Toggle Nav
Carrello

Certificazioni


Il nostro catalogo è composto da numerosi prodotti scrupolosamente selezionati per offrire solo il meglio dell’enogastronomia cilentana. Oltre ai tanti prodotti biologici, l'offerta si compone anche di prodotti tipici con certificazioni di qualità come i sigilli BIO, Denominazione d'Origine Controllata D.O.C., Denominazione d'Origine Controllata Garantita D.O.C.G., Denominazione d'Origine Protetta D.O.P., Indicazione Geografica Protetta I.G.P., Indicazione Geografica Tipica I.G.T.



icona

BIO

La produzione biologica è un sistema globale di gestione dell’azienda agricola e di produzione agroalimentare basato sull’interazione tra le migliori pratiche ambientali, un alto livello di biodiversità, la salvaguardia delle risorse naturali, l’applicazione di criteri rigorosi in materia di benessere degli animali e una produzione confacente alle preferenze di taluni consumatori per prodotti ottenuti con sostanze e procedimenti naturali. Il logo biologico e il sistema di etichettatura assicurano al consumatore che il prodotto che stanno comprando è stato ottenuto seguendo i dettami della regolamentazione europea sull'agricoltura biologica.



icona

D.O.C.

La denominazione di origine controllata è un marchio di origine italiano utilizzato in enologia, che certifica la zona di origine di raccolta delle uve utilizzate per la produzione del prodotto sul quale è apposto il marchio. Esso viene utilizzato per designare un prodotto rinomato e di qualità, le cui caratteristiche sono connesse all'ambiente naturale, ai fattori umani e rispettano uno specifico disciplinare di produzione, approvato con decreto ministeriale.



icona

D.O.C.G.

La Denominazione di Origine Controllata Garantita è un marchio che identifica la provenienza geografica di un vino e che può essere attribuito soltanto a quei vini di particolare pregio che, da almeno 5 anni, sono classificati come DOC. Un ulteriore parametro che comporta restrizioni ancor più vincolanti prima dell’imbottigliamento. Tra questi, un rigido controllo chimico-organolettico e un’analisi sensoriale messa in atto da una commissione di esperti. Il nome della DOCG deve obbligatoriamente essere indicato sull’etichetta della bottiglia.



icona

D.O.P.

La denominazione di origine protetta è un marchio di tutela giuridica della denominazione che viene attribuito dall' Unione Europea a quegli alimenti le cui peculiari caratteristiche qualitative dipendono essenzialmente o esclusivamente dal territorio in cui sono stati prodotti.





icona

I.G.P.

Il termine indicazione geografica protetta, indica un marchio di origine che viene attribuito dall' Unione Europea a quei prodotti agricoli e alimentari per i quali una determinata qualità, la reputazione o un'altra caratteristica dipende dall'origine geografica e la cui produzione, trasformazione e/o elaborazione avviene in un' area geografica determinata. Chi produce IGP deve attenersi alle rigide regole produttive stabilite nel disciplinare di produzione e il rispetto di tali regole è garantito da uno specifico organismo di controllo.



icona

I.G.T.

L'acronimo IGT è un riconoscimento di qualità attribuito a prodotti legati ad ampie aree di produzione e con un disciplinare non eccessivamente restrittivo. Per i vini, nella scala dei valori enologici, gli IGT si collocano immediatamente dopo i vini DOC e DOCG.